Aperitivi dal mondo
Mangiare con Amore, Villa Pamphili

Viaggio nell’universo dei sapori: tornano gli Aperitivi dal Mondo!

Asia, Sud America, Africa…

1 tagliere + 1 drink ispirati alle tradizioni enogastronomiche del mondo
ogni mercoledì sera al ViVi Bistrot – Villa Pamphili

Anche quest’anno tornano gli ‘Aperitivi dal Mondo’ di ViVi, un modo di viaggiare nel grande e meraviglioso universo dei sapori. Ogni paese porta con sé una cucina unica, fatta di ingredienti particolari, accostamenti, spezie, tipi di cottura e profumi diversi. Dalla Thailandia al Messico, la tradizione culinaria è il tesoro segreto di ogni paese, perché ne custodisce l’essenza più intima. ViVi, che da sempre ha una vocazione al viaggio e alla scoperta, ha preso ispirazione da una manciata di gioielli enogastronomici per condividere il piacere della scoperta con i propri ospiti.

‘Aperitivi dal Mondo’ Edizione 2020
Un programma da leccarsi i baffi

Thailandia: l’equilibrio degli opposti
24 giugno 

Cucina thailandese

La cucina Thailandese è una questione di equilibrio. Ogni piatto deve bilanciare quattro sapori fondamentali: aspro, dolce, salato e amaro. L’influenza enogastronomica del sud-est asiatico è stabile nei menù ViVi –  assaggiate per esempio i nostri Thai Noodles – ed è per questo che la Thailandia apre la nostra rassegna dedicata al cibo nel mondo. Insieme al tagliere Thai non perdete il cocktail Dreaming Chiang Mai, creato dalla nostra Head Bartender Sara Paternesi.

Messico: una cucina che è patrimonio dell’Umanità
1 luglio 

Cucina messicana

Sapori intensi, spezie, tante proteine vegetali: la cucina messicana ha radici antichissime, che risalgono a tradizioni pre-ispaniche – l’uso del peperoncino in cucina per esempio è un’eredità indigena. Burrito, nacho e taco, I piatti messicani usano molte verdure e sono coloratissimi. Nel 2010 l’UNESCO ha dichiarato la cucina di questo paese patrimonio dell’umanità e da sempre nei menù ViVi troverete una influenza messicana – chi ci conosce sa che il nostro guacamole non ci abbandona mai.

Indonesia: il crocevia dei sapori
8 luglio

Cucina indonesiana

La cucina indonesiana è una cucina eclettica. L’India, la Cina, l’Occidente, il Sud Est Asiatico e persino il Nuovo Mondo hanno cambiato il modo di mangiare di questo sterminato paese fatto di isole. Il Nasi Goreng, riso fritto, è considerato il piatto nazionale indonesiano, e piatti a base di soia e tofu sono molto diffusi. Cardamomo, anice stellato e peperoncino arricchiscono i sapori di questa cucina che attraversa confini.

Ecuador: sapori equatoriali con influenze spagnole
15 luglio 2020

Cucina ecuadoriana

Se si pensa all’Ecuador in termini enogastronomici, si pensa a un ingrediente fondamentale: il cacao. L’Ecuador è uno dei più grandi produttori di cacao al mondo e si è recentemente imposto per la qualità dei suoi prodotti cioccolatieri – ma non solo. Un mix di influenze spagnole e antiche tradizioni indigene alimenta una cucina sana e deliziosa. La lunga costa affacciata sull’Oceano fa sì che il pesce sia un ingrediente immancabile, così come il riso, il mais, le verdure, i legumi e la frutta fresca. Il 20 luglio riempiremo i nostri taglieri e i nostri bicchieri di questi deliziosi sapori equatoriali!

Cina: lo Ying e lo Yang nel mondo del gusto
22 luglio

Cucina cinese

La cucina cinese è una delle più antiche del mondo, e una delle più diversificate. Al di là delle differenze regionali, riso, noodles, tofu e tè non mancano mai sulla tavola cinese, dove si mangia con le bacchette e si condividono i piatti. La cucina di questo sterminato paese affonda le proprie radici nella filosofia e nella medicina. Gli alimenti Yin o femminili come frutta e legumi devono armonizzarsi con gli alimenti Yang o maschili, come carne, fritti e alimenti speziati. In Cina l’arte culinaria richiede equilibrio!

Marocco: le spezie del deserto
29 luglio

Cucina marocchina
I nostri aperitivi dal Marocco vi faranno volare a  piazza Djemaa el Fna a Marrakech, dove fare un buon tè verde alla menta è considerato una forma d’arte e lo street food una filosofia di vita. Speziata di zafferano, cannella, cumino, curcuma e zenzero, la cucina marocchina

ha influenze moresche, mediterranee, arabe e berbere – i più famosi piatti nordafricani, il couscous e il tajine, sono proprio di origine berbera.

Grecia: i profumi del Mediterraneo
2 settembre

Quella greca è una cucina schietta, fatta di sapori forti e profumi che ricordano le mille isole sparse come una manciata di stelle nel Mar Mediterraneo. I tradizionali mezédes (antipasti), i dolmádes (involtini),  l’immancabile tzatzíki (crema di yogurt e cetrioli), le deliziose salse a base di verdure fresche, la  moussakà (sformato di melanzane) e la taramosalata (uova di pesce) – ogni piatto di questa deliziosa cucina ci riporta alle nostre più profonde origini Mediterranee.

India: la Via delle Spezie
9 settembre

Il profumo delle spezie, la curcuma e il cumino, il cordiandolo, il peperoncino, i chiodi di garofano, la cannella, la noce moscata e lo zafferano. La fragranza del Naan (pane), la delizia dei samosa (triangoli fritti ripieni) e la bontà dei tandori masala (pollo cucinato in terra cotta). In India la cucina è un viaggio straordinario in un contenente dai mille volti.

Vieni da ViVi Bistrot – Villa Pamphili a provare i nostri Aperitivi dal Mondo!

Se vuoi assicurarti il tuo tavolo puoi prenotarlo online cliccando su questo link.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *